• Collegamento in rete con la nuova strumentazione N 
    L’interfaccia utente a schede della strumentazione della camera è progettata per rendere le operazioni di accesso a schermate specifiche più semplici che mai. Una porta Ethernet (LAN) è dotata di serie, che consente di collegarsi e monitorare le operazioni della camera da un dispositivo come un PC, uno smartphone o un tablet. Come opzione, è possibile utilizzare un browser Web per comunicare con la camera per eseguire attività quali la modifica delle condizioni di test e persino l’avvio e l’arresto delle operazioni. Inoltre, l’area di comunicazione remota può essere ampliata collegandosi a una rete Intranet.
     
    Monitoraggio remoto 
    È possibile utilizzare un browser Web in esecuzione su un computer collegato a una camera tramite una connessione Ethernet per monitorare le condizioni di funzionamento della camera. Basta collegare la camera a un computer tramite LAN e impostare l’indirizzo IP. Non sono richiesti software o driver.
     
    Avviso e-mail 
    Quando viene attivato un allarme, viene inviata un’e-mail al PC registrato o all’indirizzo mobile. * Per utilizzare l’avviso e-mail è richiesta la connessione a un server di posta. 
     
    Funzione backtrace 
    Quando la camera si arresta a causa di problemi, lo stato operativo viene automaticamente registrato e salvato. Semplicemente fornendo questi dati via e-mail o chiavetta USB, ESPEC può analizzare il problema e supportare l’utente. 
     
    Servizi di diagnostica online 
    Il servizio di diagnostica è disponibile utilizzando i dati di backtrace dal momento del problema. Si prega di inviare i dati backtrace a ESPEC via e-mail; analizzeremo la causa del problema e ti riporteremo la diagnosi. Questo servizio garantisce una diagnosi eseguita in modo accurato in modo che, nel caso in cui sia necessario un intervento di riparazione, venga prescritta un’adeguata risoluzione dei problemi che garantisca tempi di fermo ridotti.
     
    Dotato di un nuovo sistema di raffreddamento ad alta precisione con un consumo energetico notevolmente ridotto (in attesa di brevetto) 
    Il sistema di controllo del raffreddamento ad ampio raggio, composto da una valvola di espansione elettronica e un inverter DC, può variare ampiamente e continuamente la capacità di refrigerazione. Inoltre, è integrato un unico metodo di controllo come il sistema di mappe attive, che può controllare il funzionamento di più frigoriferi con il minimo consumo di energia. Questo sistema di raffreddamento controlla la potenza di uscita e la capacità di refrigerazione con alta precisione e offre sia elevate prestazioni che ampi risparmi energetici. Con il controllo automatico, il sistema dimostra anche una capacità di refrigerazione ancora più grande e risponde rapidamente durante il repid e le grandi generazioni di generazione di calore e durante le forti cadute di temperatura e umidità. 
     
    Il controllo cross-output riduce la capacità delle apparecchiature di potenza (numero di brevetto giapponese 2928162) EBE, EBL, EBR 
    Questa è una camera grande con un’area di prova ampia, quindi è richiesta una capacità di potenza relativamente elevata. Poiché l’operatore e il riscaldatore funzionano contemporaneamente, l’energia massima fluisce all’avvio delle operazioni. Il controllo della cross-output limita le correnti massime del riscaldatore e dell’umidificatore. Controlla le correnti dando priorità al riscaldatore e regolando l’umidificatore. Permette di ridurre la corrente massima e quindi di ridurre la capacità delle apparecchiature di potenza. Inoltre, questa funzione può essere utilizzata anche per prevenire la condensazione della condensa attraverso il funzionamento ritardato. 
     
    Luci LED per tutte le stagioni (in attesa di brevetto) 
    Queste luci LED di nuova concezione si illuminano nell’intera gamma di controllo della temperatura e dell’umidità, consentendo risparmi energetici, lunga durata e eccellente reattività. Quando accese, le luci a LED portano luminosità (circa 2,5 volte), e anche il consumo energetico è ridotto a ca. 1/5 rispetto alle tradizionali luci ad incandescenza.  

TSB-21

TSB-51